Aircraft Interior Expo, day 2: le aziende top del settore fanno visita allo stand di Aviointeriors

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Il secondo giorno ad Aircraft Interiors Expo è volato.
Agenda fitta di appuntamenti per Aviointeriors.
La giornata dopo il debutto è sempre così intensa ed affollata. La curiosità verso i nostri prodotti aumenta e i buyers stranieri sono entusiasti. Aviointeriors è sul mercato da più di quarant’anni, è già conosciuta da chi si ferma nello stand ma allo stesso tempo sono molti a provare incuriositi le nostre poltrone. In particolare la Adagio, novità assoluta che abbiamo scelto di presentare per la prima volta proprio qui ad Amburgo.

Compagnie aeree come TUI Belgium o Bombardier, azienda canadese di primaria importanza sia nel settore aerospaziale che in quello dei veicoli ferroviari; TAP PORTUGAL, la compagnia aerea di bandiera portoghese o Embraer, tra le più importanti industrie aeronautiche per produzione di aerei di linea, sono passate nel nostro stand.All’ora di pranzo, tra gli stand della manifestazione si sente profumo di pasto caldo. Questo perché oltre alle aziende del settore dell’aircraft interiors, l’evento ospita in un’area dedicata anche quelle aziende che si occupano del catering di bordo degli aerei.

Nel pomeriggio è ripresa la nostra agenda di lavoro. Una breve diretta in live streaming sulla nostra pagina Facebook ha accompagnato l’arrivo di Asiana Airlines, la seconda compagnia aerea sudcoreana arrivata per testare le nostre poltrone della collezione Columbus. Quando si avvicinano le cinque, un campanello avvisa che l’esposizione sta quasi per terminare. Si sistema lo stand e si coprono le poltrone con attenzione. L’appuntamento è per la giornata di domani, l’ultima dell’Aircraft Interiors Expo. Che termina con importanti novità per il futuro di Avio. Così com’è iniziata con la scommessa di Adagio.

Allegati

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page